Lettura quieta per il cambiamento: "Preghiera Sioux"

Ogni "ripresa" ci pone di fronte a vecchi schemi di comportamento  e a consolidate abitudini. 

Forse vale la pena , di tanto in  tanto , di fermarsi per valutare l'ipotesi di possibili "variazioni  sul tema".

Certo il cambiamento non è sempre facile o immediato anche se percepiamo chiaramente che una nuova rotta non potrebbe che arrecarci beneficio.

Consiglio a tutti di sperimentare , a tal proposito ,  una semplice tecnica che altro non è se non  la "visualizzazione" del nuovo status desiderato; come ci immaginiamo, come ci vediamo, cosa dice "la nostra pancia"? 

Una  quieta riflessione  dunque  può aiutarci ad inserire , nei nostri frenetici tempi, piccoli ma dirompenti cambiamenti.

 Ed anche una breve lettura...

 

VP

 

"La quiete" , di Eva Buda

Rallenta il ritmo della mia vita, o Signore.

Calma il battito del mio cuore acquietando la mia mente.

Rallenta il mio passo frettoloso, con una visione delle eterne distese del tempo.

Dammi, in mezzo alla diurna confusione, la quieta stabilità delle montagne.

Spezza la tensione dei miei nervi e dei miei muscoli con la serena musica del canto dei ruscelli 
vivente nella memoria.

Aiutami a conoscere il magico potere ristoratore del sonno.

Insegnami l’arte di prendermi brevi momenti di sosta, di rallentare il mio ritmo per osservare un fiore, per fare due chiacchiere con un amico, carezzare un cane, leggere qualche riga di un buon libro, per ascoltare un brano di musica serena.

Ricordami ogni giorno la favola della lepre e della tartaruga, sì che io possa imparare che nella corsa non sempre vince chi va più veloce, e che nella vita si può fare qualcosa di meglio che aumentare la propria velocità.

Fa che io levi lo sguardo alla quercia torreggiante e sappia che essa è divenuta grande e forte, perché è cresciuta lentamente e bene.

Rallenta il ritmo della mia vita, Signore, ed ispirami ad affondare le mie radici nel suolo dei valori durevoli, affinché io possa crescere verso le stelle del mio più grande destino.


Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    vpformazione (mercoledì, 08 gennaio 2014 14:43)

    Titolo del dipinto:
    "La quiete" di Eva Buda